Blog

Perché lo zucchero bianco ubriaca il sistema immunitario?

Ciambelle

Ti è mai capitato di avere giramenti di testa, di sentirti stanco e avere solo voglia di dormire? Questa è la situazione in cui si trovano i tuoi globuli bianchi quando assumi tanto zucchero. Infatti, lo zucchero bianco, oltre a concorrere alla comparsa dell’osteoporosi, diminuisce l’efficienza dei globuli bianchi, quindi del tuo sistema immunitario.

 

La ricerca sui globuli bianchi

Riporto, di seguito, il risultato di una ricerca sull’effetto dello zucchero raffinato effettuata in California nel 1979, tratta dal libro di Martin Halsey, edizioni Un Mondo Leggero. I tuoi globuli bianchi in condizioni normali sono in grado di uccidere circa 14 batteri, questo è il risultato dopo cinque minti dall’assunzione di zucchero raffinato:

6 cucchiaini di zucchero…
12 cucchiaini di zucchero…
18 cucchiaini di zucchero…
24 cucchiaini di zucchero…

Si evince chiaramente l’effetto dannoso sul sistema immunitario dello zucchero bianco, raffinato chimicamente. Ma allora se lo zucchero bianco abbassa il mio sistema immunitario, cosa uso? Per fortuna ci sono tante valide e più salutari alternative da utilizzare come dolcificanti:

  • Zucchero di canna grezzo
  • Miele
  • Sciroppo d’acero
  • Malto

 

Adesso à importante conoscere il contenuto di zuccheri, il saccarosio. Di  seguito riporto lo schema, dove trovi il contenuto di saccarosio (cioè di zucchero) in percentuale nei dolcificanti.

  • Zucchero bianco    99% saccarosio
  • Zucchero di canna    98% saccarosio
  • Miele    86% glucosio e fruttosio in combinazione
  • Zucchero non raffinato    82% saccarosio
  • Sciroppo d’acero    65% saccarosio
  • Malto    50% maltosioù
  • Succo di frutta    10% saccarosio

 

Fra i dolcificanti esaminati il maltosio è lo zucchero più facile da assimilare in quanto è costituito solo da due molecole di glucosio, a differenza per esempio dello zucchero raffinato o di canna che contengono saccarosio, composto da una molecola di fruttosio (monosaccaride) che deve essere trasformato in glucosio per essere assimilato e una di glucosio.

Quindi il malto è il dolcificante che presenta il rendimento migliore. Viene ricavato dalla fermentazione dei cereali a cui, durante la cottura, si aggiungono enzimi ricavati dalla germogliazione dell’orzo. Ovviamente il malto dolcifica di meno in quanto contiene solo il 50% di zucchero rispetto allo zucchero bianco che ne contiene il 99%. Una via di mezzo può essere il miele con un contenuto più ridotto di 86% di zucchero.

 

La stevia rebaudiana e le sue molteplici proprietà

Infine resta la stevia rebaudiana, una pianta officinale che possiede molteplici proprietà fra cui quella di essere un forte dolcificante e contemporaneamente contrastare il diabete.

In confronto ai dolcificanti di cui ho scritto sopra resta sempre il migliore in quanto ne bastano pochissime gocce, non contine calorie, aiuta a prevenire e/o ridurre l’ipertenzione, non aumenta l’indice glicemico del sangue ed è anche utile in caso di affezzioni alle pelle.

Si può anche utilizzare per la preparazione di torte, dolci e per dolcificare bevande fredde.

 

Come posso saperne di più sulla salute di mio figlio?

Scarica il testo gratuito Permetti a tuo figlio di crescere felice. Scoprirai all’interno le 7 pozioni magiche di Grande Puffo che tu aiuteranno crescere tuo figlio sereno e in salute.

  1. anita pànteo cioninianita pànteo cionini06-07-2011

    molto interessante, da divulgare.
    Grazie

  2. francyfrancy06-07-2011

    Stamattina ho provato il malto d’orzo. Che scoperta di bonta’, non amo il miele, troppo dolce, e quindi e’ la soluzione giusta!!!! da provare!!

  3. Antonio De SandoliAntonio De Sandoli07-30-2011

    Interessante di certo, però manca il confronto con il dolcificante naturale estratto dalla Stevia Rebaudiana Bertoni, la uso personalmente e direi che, a parte il leggero retrogusto di liquirizia, non ha alcuna controindicazione ma è ottimo per i diabetici e non da’ problemi di carie.

    • antonioantonio07-30-2011

      Grazie antonio per l’integrazione

  4. silvia z.silvia z.02-03-2013

    Io personalmente uso il succo di Agave. Ho letto in un libro (Anticancro) che e’il dolcificante con il tasso glicemico piu’ basso. Tra l’altro non ha sapore e, sopratutto quello concentrato, dolcifica molto.

    • antonioantonio02-04-2013

      Ciao Silvia, in effetti il succo d’agave è un ottimo dolcificante, a presto, Antonio

Commenta